QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CASA RESIDENZA ANZIANI E CENTRO DIURNO DON GIOVANNI ZALAMBANI

La Casa residenza anziani e Centro diurno Don Giovanni Zalambani di Sant' Alberto (Ravenna) è gestita dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso Don Giovanni Zalambani e dal consorzio Solco, insieme alle sue cooperative associate Asscor e Corif.

La struttura
Il centro Zalambani è una struttura multilivello che offre:

  • 55 posti di Casa residenza per anziani non autosufficienti, in possesso di accreditamento socio-sanitario regionale;
  • 2 posti di Casa residenza per anziani non autosufficienti, a libero mercato;
  • 13 posti di Centro diurno per anziani parzialmente non autosufficienti, in possesso di accreditamento socio-sanitario regionale;
  • 1 nucleo di Casa famiglia per 2 persone;
  • 6 appartamenti tutelati.

Attività
La struttura adotta forme di assistenza riabilitativa orientate al recupero e al mantenimento delle capacità intellettuali, fisiche e sociali dell'anziano. Le azioni di sostegno hanno lo scopo di realizzare condizioni di benessere complessivo per l'utente.
Il servizio di cura sanitaria comprende l'assistenza medica, infermieristica e riabilitativa, per garantire la salute ed il benessere degli utenti attraverso attività di prevenzione, cura e riabilitazione.
La cura assistenziale, l'attività di animazione, il programma di miglioramento della qualità della vita e il progetto riabilitativo sono volti a mantenere e migliorare le capacità dell'anziano senza sostituirsi a lui, ove possibile, ponendo attenzione alle esigenze e ai bisogni individuali.

Come accedere al servizio
L'accesso ai servizi avviene in base alla graduatoria del Comune di Ravenna, gestita dal Servizio assistenza anziani (Saa) del Distretto di Ravenna.
Per accedere ai servizi (casa residenza e centro diurno) è pertanto necessario rivolgere formale domanda all'assistente sociale del proprio territorio che, dopo una prima analisi delle esigenze di utente e famiglia, attiva l'unità di valutazione geriatrica per la valutazione complessiva dei bisogni socio assistenziali e sanitari, la definizione del progetto specifico e l'inserimento in graduatoria.
In relazione alla priorità del bisogno espresso e alla disponibilità di posti accreditati, il Saa informa utente e famiglia della possibilità di inserimento in struttura.
Per l'accesso ai posti privati in Casa residenza anziani, in Casa famiglia e per gli Appartamenti tutelati occorre rivolgersi direttamente al coordinatore di struttura.


Nicoletta Vitali

via Bartolo Nigrisoli, 22 - 48123 Sant'Alberto RA

0544 528111



Informativa ai sensi della legge n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali.
I dati da Lei forniti potranno essere trattati da SOLCO per l'inserimento dell'inserzione da Lei richiesta. Per esprimere il Suo consenso riguardo al trattamento dei dati sopra descritto, selezioni la casella 'Si' qui sotto.
Leggi il testo completo della legge
Sì    No